[vc_row][vc_column][dfd_spacer screen_wide_resolution=”1280″ screen_wide_spacer_size=”50″ screen_normal_resolution=”1024″ screen_tablet_resolution=”800″ screen_mobile_resolution=”480″ screen_normal_spacer_size=”50″ screen_tablet_spacer_size=”30″ screen_mobile_spacer_size=”30″][vc_single_image image=”20264″ img_size=”large” alignment=”center” css=”.vc_custom_1541613680905{border-radius: 1px !important;}”][dfd_spacer screen_wide_resolution=”1280″ screen_wide_spacer_size=”50″ screen_normal_resolution=”1024″ screen_tablet_resolution=”800″ screen_mobile_resolution=”480″ screen_normal_spacer_size=”50″ screen_tablet_spacer_size=”30″ screen_mobile_spacer_size=”30″][dfd_heading module_animation=”transition.expandIn” enable_delimiter=”” subtitle_google_fonts=”yes” subtitle_custom_fonts=”font_family:PT%20Sans%3Aregular%2Citalic%2C700%2C700italic|font_style:400%20regular%3A400%3Anormal” style=”style_05″ title_font_options=”tag:h1|font_size:30|color:%235a9cb1|line_height:38|letter_spacing:0″ subtitle_font_options=”tag:h2|font_size:16|letter_spacing:2|font_style_bold:1″]

Accogliamo in Liguria

lo spirito delle Langhe.

[/dfd_heading][dfd_spacer screen_wide_resolution=”1280″ screen_wide_spacer_size=”50″ screen_normal_resolution=”1024″ screen_tablet_resolution=”800″ screen_mobile_resolution=”480″ screen_normal_spacer_size=”50″ screen_tablet_spacer_size=”30″ screen_mobile_spacer_size=”30″][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]

Ospite d’eccezione alla 14^ edizione di Granaccia & Rossi di Liguria in scena questa domenica a Quiliano sarà la rinomata distilleria piemontese dei fratelli Marolo, situata ad Alba, capitale delle Langhe.

Immersi in questo straordinario territorio, che è diventato patrimonio dell’umanità Unesco nel 2014, i fratelli Marolo fondano la distilleria nel lontano 1977, iniziando così un’avventura che coinvolgerà ben presto tutta la famiglia.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][dfd_spacer screen_wide_resolution=”1280″ screen_wide_spacer_size=”30″ screen_normal_resolution=”1024″ screen_tablet_resolution=”800″ screen_mobile_resolution=”480″ screen_normal_spacer_size=”30″ screen_tablet_spacer_size=”20″ screen_mobile_spacer_size=”20″][dfd_heading module_animation=”transition.expandIn” enable_delimiter=”” subtitle_google_fonts=”yes” subtitle_custom_fonts=”font_family:PT%20Sans%3Aregular%2Citalic%2C700%2C700italic|font_style:400%20regular%3A400%3Anormal” style=”style_05″ title_font_options=”tag:h2|font_size:23|color:%235a9cb1|line_height:30|letter_spacing:0″ subtitle_font_options=”tag:h2|font_size:16|letter_spacing:2|font_style_bold:1″]

“Volevo una grappa nuova, diversa,

che rispettasse le sue origini contadine, artigianali.”

[/dfd_heading][dfd_spacer screen_wide_resolution=”1280″ screen_wide_spacer_size=”50″ screen_normal_resolution=”1024″ screen_tablet_resolution=”800″ screen_mobile_resolution=”480″ screen_normal_spacer_size=”50″ screen_tablet_spacer_size=”30″ screen_mobile_spacer_size=”30″][vc_column_text]

Così racconta Paolo Marolo che, ispirato dalla figura di Santa Teresa, sostenitrice della controriforma cattolica, nomina la sua distilleria proprio “Santa Teresa”: anche lui infatti intende essere un attivo artefice della controriforma della distillazione delle vinacce.

Egli si scaglia infatti sin dall’inizio dell’attività contro la consuetudine dell’epoca, che vedeva ancora la grappa come prodotto su quantità ottenuto attraverso distillatori continui a vapore. Paolo sceglie invece una distillazione di qualità, optando per il bagnomaria, metodo che permette di trasformare vinacce di nobili vitigni  in distillati che ne esaltino le caratteristiche, rimanendo però fedeli nei confronti della Natura e dei suoi ritmi.

Secondo la tecnica produttiva scelta dai Marolo infatti, è necessario seguire il processo di distillazione in ogni sua fase, perché l’impianto di produzione non é automatizzato: la manualità cambia a seconda della qualità e della natura della vinaccia utilizzata.

La distilleria Marolo è oggi l’indiscussa testimonianza riconosciuta di come sia possibile coniugare le tecniche artigianali e tradizionali con le apparecchiature moderne, l’alta qualità con un marketing che guarda al futuro per efficienza e dinamismo.

Non vediamo l’ora di poter assaggiare i frutti del sapiente lavoro di questa famiglia piemontese dunque, che tra i suoi prodotti di punta vede anche i distillati di pregiati vini liguri come la Grappa di Pigato e la Grappa di Vermentino.

[/vc_column_text][vc_column_text]

Vi ricordiamo di seguito i dettagli dell’evento Granaccia & Rossi di Liguria:

Quando:

Domenica 11 Novembre 2018, dalle 16.00 alle 21.00

Dove:

Villa Maria, Piazza Costituzione, Quiliano (SV)

Evento Facebook ufficiale: www.facebook.com/events/613532452375837/

[/vc_column_text][/vc_column][vc_column][/vc_column][/vc_row]

EnglishItaliano